Calabria Viaggi Hotel Vacanze – Vihova

Viaggi Hotel Vacanze
In Calabria!

Trova Vacanze
Lago Arvo Sila Lago Arvo Sila Isola di Dino – Praia a Mare Isola di Dino – Praia a Mare La Scogliera di Caminia “Copanello” La Scogliera di Caminia “Copanello” Tropea Perla del Mar Tirreno Tropea Perla del Mar Tirreno Costa Degli Dei Costa Degli Dei

Il secondo Canyon d’Europa è in Calabria, regione da mozzafiato

Il secondo Canyon più grande d’Europa è in Calabria, esattamente in provincia di Catanzaro. Non è una novità e già nell’ormai lontano 2009 ne parlò il Tg1 definendolo il più grande del continente con i suoi oltre dieci chilometri da precorrere e più di cento cascate che fanno da cornice. Ma ricordarlo è decisamente importante in una terra sempre pronta a finire sulla bocca di tutti per fatti di cronaca, per la ndrangheta o per la valli_1mediocre classe dirigente che non riesce a monetizzare la regione più affascinante d’Europa, questo sì, e forse tra le più incredibili al mondo. Perchè sono davvero pochi i luoghi sul nostro pianeta dove sia possibile spostarsi dalla montagna al mare e viceversa in un quarto d’ora. A richiamare il secondo Canyon più grande d’Europa qualche giorno fa è stato un sito di scienze-naturali. com che descrive le meravglie di questo magico luogo. Si tratta delle Valli Cupe di Sersale, in provincia di Catanzaro. “Le Valli Cupe di Sersale, si legge sul sito specializzato, si trovano nella pre-Sila. Creano ambienti mozzafiato, nei quali si può ascoltare il silenzio e contemplare la valli_2meraviglia che una persona si trova di fronte. Paesaggi unici che lasciano l’osservatore senza parole, a bocca aperta, a guardare lo spettacolo che Madre Natura ha plasmato. In queste remote zone calabresi si possono osservare formazioni di castagni, Castanea sativa, chiamato anche albero del pane in quanto veniva utilizzato dalle popolazioni antiche calabresi per produrre farina, laddove il grano era carente o, in casi estremi, assente. Un altro gioiello di questo bellissimo Canyon è il frassino, Fraxinus ornus, albero dal quale si estraeva la manna usata come dolcificante e zucchero nelle pietanze. Nel secondo Canyon più grande d’Europa le pareti rocciose valli_3formano numerose cascate e immensi complessi geologici talmente alti da congiungersi oscurando la luce solare in entrata. Sei mai stato in questo magico posto?”. Ecco, vale quest’ultima domanda, perchè saranno tantissimi i calabresi che non conoscevano neppure l’esistenza di questo luogo straordinario e la cosa incredibile è che si tratta di uno dei tanti meravigliosi luoghi in Calabria. Ogni calabrese dovrebbe visitare a fondo la sua regione e poi si chiederebbe in modo del tutto spontaneo: ma come fa questa terra ad essere la più povera d’Europa? Beh, la natura è stata generosa, ma l’uomo si è dimostrato incredibilmente incapace e disonesto.

 

Fonte: calabrianews.info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti preghiamo di attendere

Stiamo cercando la migliore soluzione per il tuo soggiorno.....

×

Ti preghiamo di attendere

Stiamo aggiungendo la sistemazione da te indicata.....

×

Ti preghiamo di attendere

Stiamo completando la tua prenotazioneWe are processing your reservation.....

×

Prenotazione

×
}